Gen 6:5

Zampadicapra
Vai ai contenuti

Gen 6:5

Zampadicapra
Pubblicato da Roberto in L'amarezza di Dio · 19 Settembre 2021
5 Il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che ogni intimo intento del loro cuore non era altro che male, sempre. A questo punto Dio fa una constatazione, quasi si rendesse conto solo in quel momento di cosa fosse capace l’uomo, nel senso peggiore. Dio non avrebbe dovuto avere alcuna difficoltà nel mettere a nudo l’animo umano. Ammettiamo comunque non ne avesse facoltà; già Adamo ed Eva, non è a noi noto che cosa esattamente e materialmente fecero, certo non s’erano comportati molto bene, giacché la punizione a loro inflitta non fu tenera. Poi Caino, in questo caso sappiamo, (cfr. Gen 4:8) Caino alzò la mano contro il fratello Abele e lo uccise. Questi due episodi non erano già sufficienti per rivelare la “malvagità” dell’uomo?



0
recensioni

Torna ai contenuti